Perché ho scelto di avere un cane (e non un bambino)

Perché ho scelto di avere un cane (e non un bambino)

di Hélène Gateau
Traduzione di
Maddalena Togliani
genere
Cucina, manuali e varia
numero di pagine
160
formato
Brossura fresata con alette
ean
9788867028306
prezzo
15,00 €
In libreria dal
26/04/2024

Perché ho scelto di avere un cane (e non un bambino)

di Hélène Gateau

Veterinaria per professione e per vocazione, come ama definirsi, Hélène Gateau ci offre in questo libro una testimonianza autentica, audace e a tratti spiazzante sul suo rapporto con Colonel, il suo adorabile border terrier. Esplorando i legami di attaccamento tra umani e quattro zampe, l’autrice spiega le ragioni della sua scelta di non avere figli, risponde alle domande di chi, invece, sostiene il valore insindacabile della maternità e dimostra come il mondo animale e quello umano abbiano più punti in comune di quanto non si possa immaginare. Attingendo a spunti sociologici e a studi scientifici, Hélène Gateau propone un punto di vista inedito sul ruolo speciale che un animale, e nella fattispecie un cane, può avere nella vita di ognuno di noi.
Così, pagina dopo pagina, prende forma – non senza provocazione – una riflessione attenta su uno stile di vita al crocevia di due attuali tendenze sociali: quella no kid (non volere bambini) e quella petparenting (considerare il proprio animale come un figlio). Ma, alla fine, al di là delle opinioni personali, al centro di ogni argomentazione pro o contro, non c’è forse il bisogno che abbiamo tutti noi di dare e ricevere amore? Destinato a un figlio o a un animale, che cosa cambia? È sempre amore.