La vestale di Cesare
Traduzione di
Massimo Gardella
genere
Narrativa generale
numero di pagine
304
formato
Brossura fresata con alette
ean
9788867025817
prezzo
19,00 €
Sfoglia un'anteprima

La vestale di Cesare

di Debra May Macleod

Roma, 21 a.C. Cesare Ottaviano Augusto tiene salde nelle sue mani le sorti dell’Impero, ma la sua autorità regge solo finché il popolo, dagli schiavi ai senatori, crede che gli dèi di Roma lo sostengano, in particolare Vesta, l'amata dea della casa e del focolare.
In qualità di Vestalis Maxima, Pomponia, tra le personalità più influenti della ristretta cerchia di Ottaviano, è stimata da tutti i cittadini e dedica la sua vita a proteggere il suo Ordine e la fiamma eterna di Vesta. Così, quando una terribile epidemia si diffonde in città, contagiando l’imperatore e scatenando il panico tra gli abitanti di Roma, la vestale suprema si adopera per mantenere il favore della dea perché vigili sulla popolazione e sulle sacerdotesse. Ma un pericolo imprevisto si nasconde nella figura di un nobile malvagio, Severo Calidio Pavone, che minaccia non solo di compromettere l’amicizia di Pomponia con Ottaviano, ma di distruggere tutto ciò che lei ama.
Con il coraggio, la saggezza e il fascino che la contraddistinguono, riuscirà la Vestalis Maxima a sconfiggere il Male che insidia le massime cariche dell’Impero e a riportare la pace nella Città eterna?

Gli altri libri di Debra May Macleod